STILI E SUBCULTURE

"La moda è come un ladro che agisce nella notte. 
Si introduce ovunque e colpisce anche chi non si aspetterebbe mai di diventarne vittima."
(René König)



Sin dalla fine dell'800, ed in alcuni sporadici casi anche secoli prima, si sono iniziate a sviluppare nel Mondo una serie di culture alternative che hanno sempre conquistato spazio ai margini della cultura ufficiale. Culture e subculture depositarie di patrimoni, saperi, forme comunicative, capacità creative, espressive e considerazioni politico-sociali, che per la loro difformità dalla cultura istituzionale, sono spesso state costrette a vivere ai margini della società ed additate come pericolose o settoriali solo perché diverse e con la voglia di esprimere un pensiero, un'ideologia, uno stile.
Ecco una raccolta di tutte le culture e subculture della moda che si sono alternate ed imitate nel corso degli anni in tutto il mondo:
SANCULOTTI
INCROYABLES E & MERVEILLAUSES
DANDY
MODA FUTURISTA
APACHE 
GARÇONNE
SORELLE DELLA STRADA
REBETI
WANDERVOGEL
MODA AUTARCHICA
ZOOTIES
ZAZOU 
BE BOPPERS
WESTERN
BIKERS
ROCKABILLIES
GREASER
LA DOLCE VITA
STILYAGI
TEDDY BOY
PREPPY
SURFER
MOD
ROCKER
ESISTENZIALISTI
BEAT GENERATION
PROVO
FOLKIES
HIPPY
ADLIB
RUDE BOY
MODA AVVENERISTICA
MODA PSICHEDELICA
SKINHEAD
NORTHERN SOUL
FUNKY
GLAM
PUNK
RASTAFARIANS
HEAVY METAL
SKATER
TRAVELLERS
CASUAL
NEW ROMANTIC
GOTH
MADONNARE
FETISH
HIP-HOP & BREAKDANCE
AEROBICA
PANINARI
DENVER
PSYCHOBILLY
RAGGAMUFFIN
BCBG
MUTOIDI
RAVERS
ACID JAZZ
YUPPIE
GRUNGE
RIOT GIRLS
CYBERPUNK
CHOLO

Fonti:
"100 idee che hanno rivoluzionato lo Street Style", di Josh Sims
"Giovani e mode: modalità del comunicare", Raffaella Fabbri
"Ribelli con stile - un secolo di mode radicali", di Matteo Guarnaccia
"Storia della moda del XX secolo", di Gertrud Lehnert
http://it.wikipedia.org/wiki/Portale:Moda

Nessun commento:

Posta un commento