sabato 30 gennaio 2016

I tesori della nidata

"A venti passi dalla mia casetta, 
c'era un carrubo e, sul carrubo, a notte, 
gridava, forsennata, la civetta.
E non facea dormire, chè, se taceva un poco,
ancor più forte rigridava dopo.
Alfine, tacque. Sul carrubo, infatti, 
mio padre indirizzò la fucilata.
A giorno, un nido vuoto rinvenimmo
ed una piccola civetta morta!
Soltanto allor capimmo che quella mamma
cantava a modo suo la ninna-nanna
all'unico tesor della nidata.
(M.Marzulli)




A chi non piacciono le civette?!?
Munablom propone colorate e simpatiche civette da appendere a porte, culle, finestre, muri ecc.

Billy 01
Civetta imbottita in feltro verde con pendoli a stella e luna gialli, cucita a mano.
Billy 01
Dimensione civetta: 13,5x13  Dimensione totale: 13,5x25 

Billy 02
 Civetta imbottita in feltro rosa e fucsia con pendoli a fiore, cucita a mano.
Billy 02
 Dimensione civetta: 13,5x13  Dimensione totale: 13,5x25 

Billy 03
 Civetta imbottita in feltro blu e turchese con pendoli a sole e nuvole, cucita a mano.
Billy 03
 Dimensione civetta: 13,5x13  Dimensione totale: 13,5x25 

Billy 04/sn
 Civetta imbottita in feltro lilla e viola senza pendoli, cucita a mano.

Billy 04/sn
 Dimensione civetta: 13,5x13  









giovedì 14 gennaio 2016

HEAVY METAL

"The gods made heavy metal and it's never gonna die!"
("The Gods Made Heavy Metal" - Manowar)




Anni '70, Regno Unito; si diffonde una nuova sottocultura musicale e stilistica che perdurerà in maniera forte per almeno un decennio, per poi restare a galla, anche se in maniera meno predominante, ancora negli anni successivi.
Appassionati di musica derivante dall'Hard Rock, ma caratterizzata da ritmi più aggressivi, suoni potenti e dalla distorsione ed amplificazione di chitarre, bassi e voci, gli Heavy Metal avevano, appunto, come centro gravitazionale la musica dura capace di influenzare le proprie abitudini, e scelte stilistiche.
Il loro modo di vestire era per certi versi fuori dagli schemi e caratterizzato da particolari provenienti da altre sottoculture che però, mescolati assieme, non risultava pacchiano e stridente, ma riusciva a creare un mix di capi ed accessori che si sposavano bene tra loro. Propensi ad enfatizzare un'aggressività ribelle, machista e misogina, ispirata dall'iconografia del 'bello e dannato' alla James Dean o Jim Morrison, erano soliti indossare giacche in denim o di pelle, t-shirt dei gruppi musicali preferiti, grandi cappelli da cow boy, capi e accessori di colore nero, borchie, toppe raffiguranti le band heavy, e gioielli (orecchini, anelli, carene... ) in metallo e dall'iconografia varia: religiosi, satanici, nordici, vichinghi, nazisti ecc. 
Se dai motociclisti e bondage adottano il nero e le borchie, dai cow boy i cappelli, dai goth il make-up cupo, tendente al curato ed eccentrico del glam, e l'uso dei gioielli tendenti al dark, è dagli hippy che prendono l'aspetto, apparentemente, non curato e trasandato, fatto di capelli lunghi finto-sporchi, barbe lunghe, abiti bucati e laceri.
Lo stile heavy metal, enfatizzava lo spirito di gruppo tramite la passione comune per un certo tipo di musica, ed un fondamentale disinteresse per l'apparenza e per qualsiasi altra cosa che non avesse a che fare con il loro unico scopo, ovvero il piacere di godersi il presente e scuotere la testa a tempo di musica. 



domenica 10 gennaio 2016

Più si cambia

"Plus ça change, plus c'est la même chose."
(Alphonse Karr)




Sciarpa double unisex con un lato grigio e uno bordeaux, tessuta tramite telaio manuale a punto inglese.
Tristan

Tristan

Misure: 14,5 x 195 cm

Tristan

sabato 9 gennaio 2016

Il grande freddo

"Tutto era gelato, anche il rumore"
(J.Verne)




Cappello a puffo unisex tessuto con telaio manuale in lana grigia cangiante.

Tops

Tops

venerdì 8 gennaio 2016

Guerre Stellari

"Che la forza sia con te"
(Comandante Ian Solo - 'Guerre Stellari' 1977)




Munablom edizione limitata:
Portaspicci in feltro rappresentanti la famosissima saga di "Guerre Stellari"
dim. 10x10
chiusura tramite zip.


Star Wars

Dart Fener 

 Stromtrooper

C3PO 

R2D2

 Laser

martedì 5 gennaio 2016

Porta-caricatore

"Le persone non cambiano, 
si rivelano".
(J. Linch)





Astucci porta caricabatteria in tessuti vari e gros grain in tinta con chiusura tramite zip.
Dimensioni: 12x18x1
Linch 01

Linch 02

Linch 03